1.8.16

Pokim'on Anche i nordcoreani (ci) giocano.

 Pokim'on  Anche i nordcoreani (ci) giocano. 
Pokemongo(late) in Corea del nord.


Pyongyang, nel luglio del 2016. 



Un malcontento serpeggioso ha convinto le autorita' culturali a permettere ai nordcoreani di partecipare all' ultima forma di rincoglionimento globale.
L`originale logo del Pokimon


Ma con qualche variante.
La caccia ai simpatici mostriciattoli virtuali,
in nordcorea si chiama "Pokimon" . Le fattezze sono quelle note a tutti ma i nomi un po` diversi. Altra caratteristica unica e` nei tratti del viso che per tutti i monsters sono quelli del massimo leader.
Cosi` mentre il resto del mondo insegue Picachu, Gengar e Eevee i camerati nordcoreani stanno dando la caccia Pikachou'un, Jong'ar, Leelee.
Un'altra variante al gioco si ` poi resa necessaria per sopperire alla scarsita` di smartphone nel pease. La brillante soluzione e` stata qualla di usare dei figuranti  in costume da pokimon. Ad essi e` data inoltre la facolta` di aggredire i cacciatori, rendendo cosi` il gioco agonisticamente piu` vivace come proposto dalla  circolare 2445 dell ministero dello sport e attivita` ludiche e fancazzeggio.
Al vincitore l`onore di premere il bottone per il lancio di un missile balistico con traettoria ancora ignota.

Ma tra  i cacciatori e l`ambito premio c`e` il "Kimaccione": un metro e novanta per 200 chili di incazzatura cronica. il piu` cattivo e feroce dei pokimon. Chi riuscira` a catturare la bestia e godersi il pigiamento?  Una domanda che si stanno  certamente  facendo tutti i  bookmaker clandestini governativi.

Nessun commento: